Educazione alla Cittadinanza Consapevole

13 settembre 2018 – Convegno Polo Zanotto: L’Azzardo non è un gioco”,

Convegno Polo Zanotto: L’Azzardo non è un gioco”,
Giovedì 13 settembre 2018 ore 8.30
Aula Magna del Polo Didattico “Zanotto”, Viale dell’Università, Verona

In data odierna, dalle ore 8.30 alle ore 12, gli studenti della Rete “Scuola e Territorio: Educare insieme”
( Istituti comprensivi 16-17-19, Ites Pasoli, Istituto Giorgi e Istituto Ferraris) hanno partecipato come ospiti d’onore alla giornata formativa, organizzata nell’ambito del Tocatì (Festival Internazionale dei Giochi di Strada), in collaborazione con Prospettiva Famiglia, presso il Polo Zanotto dell’Università di Verona, dedicata alla piaga dell’azzardopatia, anche on-line.

Come lo scorso anno è stata offerta una mattinata di riflessione partecipata, che dopo i saluti istituzionali del Prof. Roberto Leone, Dipartimento di Diagnostica e Sanità Pubblica, della rappresentanza dell’ Associazione Giochi Antichi e della Prof.ssa Chiara Stella per Tocatì Festival Internazionale dei Giochi in Strada, ha coinvolto e reso attivamente partecipi i quasi quattrocenti allievi presenti.

Incisivi sono stati gli interventi di Flavio Lugoboni, Medicina delle Dipendenze AOUI di Verona, di Cristiano Chiamulera, Dipartimento di Diagnostica e Sanità Pubblica , di Maurizio Fiasco, sociologo della Consulta Nazionale Antiusura, Presidente di Alea e del fisico Diego Rizzuto,
che ha stimolato gli studenti a riflettere sulla posizione di netto vantaggio del banco rispetto al giocatore.

La classe 5A Relazioni Internazionali per il Marketing dell’Istituto Pasoli è stata protagonista di un intervento molto interessante con la presentazione di un questionario da loro elaborato nel mese di maggio, somministrato on line, analizzato durante l’estate, sulla diffusione dell’azzardo
fra i 14 e i 20 anni a Verona. Entro breve  la relazione dettagliata di una studentessa dell’Istituto Pasoli.

Scarica qui le slide del “questionario azzardo”

 

You may also like

X